Come e perché raccontare le favole ai bambini

Tutti i bambini amano ascoltare le favole.

Questa buona abitudine rende i genitori ancora più speciali ai loro occhi.

Il perché è semplice: raccontare una fiaba stimola la creatività e la loro fantasia, e i bambini, che hanno massima fiducia in mamma e papà, vedono in loro quasi dei supereroi che conoscono tutte queste belle storie e scelgono di condividerle.

Il rapporto fra genitori e figli viene rafforzato se, prima di andare a dormire, si intrattengono i più piccoli con una bella fiaba, classica o inventata.

E’ questo il bello: non c’è bisogno di conoscere a memoria le favole classiche!

Basta un po’ di fantasia e, quando si è a corto di idee, si possono coinvolgere anche i bambini nella creazione di una storia.

Insieme, come loro amano moltissimo.

Come raccontare le favole

Ci sono alcune regole base che è bene conoscere per raccontare una fiaba in maniera avvincente.

L’attenzione dei bambini è sempre molto labile… Teniamola alta con questi semplici consigli:

modulare il tono della voce. Ogni personaggio ha una sua voce, divertiamoci ad imitarla o ad inventarla, inclusi i versi degli animali che divertono tanto i bambini.

imitare i personaggi con gesti fisici. Se c’è freddo, imitate il brivido. Se si vuole invitare al silenzio, avvicinate l’indice alla bocca. Sono piccole accortezze che tengono alta l’attenzione.

sistemare il luogo della lettura. Che sia sul letto, sotto le coperte, o seduti su un soffice tappeto, i bambini dovranno essere comodi e vicini a voi, possibilmente senza giocattoli intorno che possano distrarli.

Perché è importante leggere le favole ai bambini

Leggere le favole ad alta voce è importantissimo per la loro crescita.

Vedere leggere i genitori spinge i bambini, per imitazione, a fare lo stesso sia con i libri a immagini, o i libri tridimensionali, sia quando saranno più grandi a leggere libri veri e propri.

Le favole della buonanotte sviluppano le capacità emotive e relazionali dei bambini, che si immedesimano nei personaggi e nelle emozioni di questi ultimi, contribuendo allo sviluppo dell’intelligenza emotiva.

Anche se si è stanchi, è meglio dedicare questo tempo ai propri bambini piuttosto che affidare l’ora che precede la nanna alla tv o al tablet!

Le lampade racconta storie

Da un’idea di Moulin Roty nascono le lampade-torce racconta storie.

Questi particolari proiettori a forma di torcia includono diverse piastre circolari da inserire all’interno per proiettare le immagini al muro.

E’ un modo innovativo per raccontare le fiabe ai bambini: non solo immaginazione, ma i personaggi di cui sentono parlare prendono davvero vita muovendosi sul muro della propria cameretta.

Moulin Roty permette di raccontare tre fiabe in questo modo: Mademoiselle et Ribambelle, I Cugini, Jolis pax Beaux.

Molto particolari, anche come complemento d’arredo per la cameretta, è la lampada lanterna magica, in rosa e blu.

Il calore del bulbo della lampada fa ruotare il cilindro, proiettando le immagini rappresentate sui lati della lampada come fossero in reale movimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto