Peluche Mangia paura

Capire e affrontare le paure dei bambini con il gioco, ecco i peluche Mangia Paure

Come capire e affrontare le paure dei bambini? Una valida soluzione può essere quella del Gioco. Vediamo di cosa si tratta.

Partiamo dal presupposto che tutti i bambini devono fare i conti con piccole e grandi paure. Non c’è nulla di allarmante in ciò, dal momento che la paura è un’emozione funzionale, innata, oltre che utile. Quando percepiamo un pericolo, infatti, la nostra mente attiva un meccanismo di difesa che ci obbliga a stare “alla larga” (o, addirittura, fuggire) da ciò che angoscia. Se non avessimo paura, ad esempio, saremmo pronti a continui salti nel vuoto.

Gli psicologi identificano una serie di paure come “naturali”, ossia quelle che i bambini sperimentano da 0 a 6 anni. Si chiamano così perché sono presenti nel percorso di crescita di ogni bambino, senza che ciò rappresenti una patologia o un problema.

Il gioco per affrontare le paure più frequenti dei bambini

Alcune tra paure le paure più frequenti tra i bambini sono: la separazione dai genitori, il buio, la morte, l’abbandono, i serpenti, i fantasmi, i mostri, il dottore, l’acqua, il lupo, e molte altre ancora. Di fondamentale importanza è evitare di sminuire o ridicolizzare le paure e, di conseguenza, lo stato d’animo del bambino.

Sdrammatizzare con ironia non serve, anche perhé ironia sarcasmo, ironia, ma anche metafore, non sono un linguaggio che i bambini, in particolare quelli in età prescolare, sono in grado di comprendere. Al contrario, può essere controproducente e disorientare il bambino, che non si sentirà compreso e sarà portato ad affrontare in solitudine il pericolo.

Il primo consiglio per affrontare una paura è entrare in relazione e capire qual è la preoccupazione del bambino. Non sempre, infatti, il bimbo sa esprimere ciò che lo preoccupa o descrivere una situazione o che lo ha visto in difficoltà. E’ importante quindi riuscire a stabilire un rapporto, parlandone in modo sereno e divertente, oppure esprimendo il problema con un disegno.

Un aiuto importante possono essere i peluche Mangia Paure. Si tratta di pupazzi morbidi che apparentemente sembrano dei simpatici mostriciattoli con una zip al posto della bocca, ma che sono in realtà uno strumento riconosciuto da pedagogisti e psicologi dell’età evolutiva.

Come funzionano i peluche Mangia Paura

Il principio è semplice. Il bambino, o la bambina, scrive o disegna la sua paura su un foglio e lo inserisce nella bocca-cerniera del suo MangiaPaura. Il passo successivo spetta alla mamma o al papà, che faranno “sparire” il bigliettino, non prima di avere dato un’occhiata. Dopo qualche minuto o qualche ora, si andrà insieme a controllare la bocca del Mangia Paure trovandola vuota… la paura del bambino sarà “digerita” dal pupazzo, svanita.

Peluche mangia paura
Peluche mangia paura

Il peluche Mangia Paura potrà diventare nel tempo un amico fedele del bambino, rassicurandolo con la propria presenza durante la notte o in altri momenti. Per incoraggiarlo a provare a far ricorso al Mangia Paure, i primi utilizzatori possono essere mamma e papà, che dimostreranno come il Mangia Paure possa funzionare a risolvere i cattivi pensieri.
Se volete essere più incisivi, fate a pezzetti il bigliettino prima di darla in pasto al Mangia Paure.

Sebbene sia uno strumento ludico, un buon consiglio può essere quello di tenere il Mangia Paure separato dagli altri giocattoli, in modo tale che il bambino possa attribuirgli un ruolo più importante e serio.

Una volta capito il problema, è possibile continuare giocando “a far finta”. Se, ad esempio, il bambino è terrorizzato all’idea di andare dal dottore, provate a fare in modo che che lui sia il medico e voi il paziente spaventato. Oppure, giocando con pupazzi e marionette, mettete in scena le situazioni che lo rendono nervoso, cercando di affrontarle in modo naturale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Articoli correlati

Inizia a scrivere il termine ricerca qua sopra e premi invio per iniziare la ricerca. Premi ESC per annullare.

Torna in alto